Concorso per creativi in Second Life

Concorso per creativi in Second Life 1300 780 URBANOHUMANO

Leggo nell’interessante blog Temperatura2.0, dell’architetto Paolo Valente, di un nuovo interessante concorso in Second Life. Si tratta di un concorso bandito dalla Fondazione Valore Italia il CONCORSO MADE IN ITALY PER EX.IT ” volto a promuovere il Made in Italy su Second Life “, che si svolgerà nella Land Experience Italy rivolto a quel mondo creativo di cui spesso parliamo.
Tutte le opere vanno intese come prodotti creati per Second Life.
I materiali non saranno restituiti e rimarranno a disposizione della Fondazione esclusivamente per altre eventuali esposizioni, sempre dietro consenso dell’autore.
Come si strutturerà il concorso?
Le opere saranno valutate da esperti in materia appartenenti al Mondo di Second Life e della Real Life. I nomi dei giurati saranno resi noti alla serata conclusiva del concorso (con data ancora da destinarsi) dove si decreterà un vincitore per categoria. Verranno inoltre premiati , anche i primi di ogni sottocategoria.
Quali sono i premi in palio?
Tutte le opere selezionate saranno esposte sulla Land di Experience Italy per il periodo del concorso dal 3 Febbraio 2008 fino alla serata finale di premiazione. Per i primi in assoluto di ogni categoria verrà messo a disposizione uno spazio espositivo (dove sarà possibile anche vendere le proprie creazioni) a titolo gratuito per la durata di 4 mesi. Ad ogni vincitore della sottocategoria verrà dato un premio di 500 linden.
I materiali devo essere inviati IW a Micalita Writer entro e non oltre il 3 febbraio 2008
I partecipanti potranno iscriversi ad un massimo di 2 Sottocategorie (anche se appartenenti a Categorie diverse).
Per maggiori informazioni sulla Fondazione e sul progetto dell’Esposizione permanente visitate: www.valore-italia.it
www.experienceitaly.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Back to top